Polizze auto e RCA costo più basso in Italia nel 2014

Nel 2014 il costo delle polizze auto Rca è diminuito molto, consentendo a moltissime persone di pagare la propria assicurazione senza problemi. Il calo delle polizze è stato segnalato dalla Ivass e Ania, le quali hanno dichiarato che il costo delle assicurazioni si è abbassato durante i primi 3 mesi del 2014; l’indagine è stata messa in atto da Salvatore Rossi – presidente di Vigilanza per il mercato assicurativo in Italia – che ha voluto illustrare a tutti i presenti, durante la conferenza, un calo di prezzo di quasi il 4% su tutti i prodotti.

Di certo non possiamo dire che il costo è come prima, ma è anche vero che l’Italia, confronto a tutto il resto d’Europa è ancora il paese dove le assicurazioni auto costano il doppio del prezzo normale, rispetto a quello che hanno gli altri paesi. Infatti secondo le stime ufficiali, il 95% dei cittadini nel nostro paese, paga al proprio assicuratore, cifre da capogiro; mentre solo il 5% è riuscito a rimanere nella media EU pagando il giusto compenso di legge, pari a circa 250 euro.

polizze-auto

Questo cosa significa? E cosa centra il mercato delle assicurazioni auto?

È molto semplice, che il mercato assicurativo per le RCA e le compagnie, sono ancora tagliate fuori dalle leggi e nessuno fa niente per sistemare le cose. Però se nel caso qualche guidatore non dovesse pagare la polizza auto, per via di problemi economici, dimenticanze o anche furbizia… la legge interverrebbe immediatamente con multe salatissime.

Costo elevato RCA è giusto?

Diciamo di sì, perché, come ci sono moltissime compagnie di assicurazione scorrette, ci sono altrettanti cittadini non corretti; basta sapere che in Italia girano più di 3 milioni di macchine, camion o moto senza aver pagato il contrassegno. In molti lo fanno per il costo della RC auto troppo elevata, ma non è giusto comportarsi cosi, in questo modo invece di migliorare le cose si peggioreranno e basta!

Questo sta accadendo adesso che il costo è calato di oltre il 30%, figuratevi prima cosa accadeva. Comunque sia in questi giorni è avvenuto un intervento da parte dell’Antitrust e del Ministro allo Sviluppo Economico; i quali hanno voluto ricordare ai guidatori che il prezzo delle polizze auto può calare ancora e magari arrivare allo stesso livello degli altri paese Europei, però bisognerà ridurre notevolmente il numero di incidenti e il loro costo.

Polizze auto: come rimediare questi problemi?

Per eliminare il problema dalla radice, bisognerebbe far cessare tutte le truffe in circolazione, che possono essere composte da: tagliandi falsi, finti incidenti, cause e problemi alla vettura non naturali. Tutte queste cause aumentano il costo e riducono le possibilità di migliorare i problemi in Italia. Ecco perché adesso qualsiasi cosa viene tenuta sottocchio dalle scatole nere, oltretutto aumentato di quasi il doppio, dal 2013 al 2014.

Precedente Revisione della Costituzione e dibattito contro i politici Successivo Internet a banda larga e connessioni deboli in Italia

Lascia un commento


*