Genitori attenzione: il caramello industriale è tossico

A conclusione di anni di studi la sentenza: il caramello industriale è tossico. Lo sostengono un team di scienziati dell’istituto Sanità Belga. Il caramello prodotto industrialmente infatti, il più delle volte, viene miscelato con sostanza quali ammoniaca (E150b) o solfiti (E150c) che da soli non sono tossici, ma combinati assieme all’acqua ed al glucosio liquido producono quattro sostanze tossiche: THI, 5-HMF, 2-MIEI e 4-MIEI. La THI impedisce il corretto funzionamento del sistema immunitario, 5-HMF che è molto tossica e 2-MIEI e 4-MIEI che sarebbero addirittura cancerogene.

caramello-industriale

I dati in sé non sarebbero preoccupanti per un uomo adulto, in quanto le quantità assunte sono comunque di norma inferiori alla norma; purtroppo, però, il caramello si trova anche in molte sostanze che i bambini consumano quotidianamente, oltre ad essere utilizzato come dolcificante per le caramelle e merendine, si trova anche nella Coca-Cola. Ciò significa che un bambino, avendo un peso inferiore rispetto all’adulto, è maggiormente a rischio rispetto alle assunzioni giornaliere.

Un occhio di riguardo dovrebbe spettare, oltre alle aziende produttrici di caramello industriale, anche ai genitori che ogni giorno comprano un sacco di caramelle e merendine ai propri bimbi. Molti consumatori infatti non leggono l’etichetta che invece potrebbe fare un’enorme differenza tra un prodotto sano ed uno a rischio.

Precedente Google Doodle 100° anniversario della nascita di Julio Cortázar Successivo Breaking Bad vince gli Emmy Awards

Lascia un commento


*