Sblocca iphone rubati e viene arrestato, Alberto Gimignani in carcere

Oggi Alberto Gimignani è passato dalla serie TV del distretto di polizia,alla vita reale con un mandato d’arresto per lo sblocco e vendita di iphone rubati. Non basta essere famosi per essere felici o comportarsi bene; anche loro molte delle volte non fanno la cosa giusta!

E’ veramente successo ad Alberto Gimignani, attore di famose serie tv, come la precedentemente indicata: Distretto di Polizia, ma anche il Commisario Rex, la Piovra e un posto al sole. Il suo arresto è avvenuto subito dopo il suo ingresso in Italia (Alberto era in America a girare alcune riprese per una serie) senza obbiezioni.

iphone-rubati
Arrestato Alberto Gimignani, perché sbloccava iphone rubati e gli rivendeva illegalmente!

Il giro d’affari messo in piedi da Gimignani, aveva una percentuale di successo elevata; infatti questo business generava ben 60mila euro al mese di “guadagni”, facendo intascare all’attore la cifra “misera di soli” 40 euro per apparecchio che riusciva a sbloccare. Il suo lavoro era quello di collaborare con una banda a Roma che rubava apparecchi di ultima generazione ai turisti in viaggio. I prodotti che venivano sottratti alla gente erano i seguenti: iphone, ipad, ipod, tablet, smartphone e molti altri apparecchi.

Questo lavoro di sblocco avveniva mediante un codice importato nel cellulare, che rendeva l’oggetto come nuovo e allo stesso tempo non rintracciabile dalla Apple o dalla Polizia. I codici erano caricati in rete, quindi venivano semplicemente scaricati ed inseriti negli apparecchi sfruttando le sue capacità tecnologiche. Una volta terminato il lavoro, (che avveniva nel laboratorio dell’attore) per sbloccare gli iphone o altri prodotti; quest’ultimi erano pronti per essere rivenduti in Italia o addirittura nel mercato Africano.

Quindi, state sempre attenti a dove mettere i vostri oggetti, soprattutto se siete turisti…

Precedente Virus Ebola, situazione 2014 e cura Successivo Beppe Grillo lancia una campagna contro Renzi.

Lascia un commento


*