Credito di imposta pari al 10% per le imprese italiane

Dopo molte prove e verdetti, finalmente è stato deciso di approvare l’emendamento sul credito di imposta pari al 10% che andrà ad insediarsi all’interno delle nuove normative riguardanti la legge di stabilità 2015.

L’emendamento a quanto pare cercherà di aiutare tutte le imprese singole senza dipendenti a carico, che per mancanza di personale non potrebbero beneficiare del taglio IRAP sul costo del lavoro. Per chi non lo sapesse “IRAP” significa imposta regionale sulle attività produttive ed è stata messa in atto nel 15/12/1997 secondo il decreto legislativo italiano.

credito-imposta

Credito di imposta pari al 10% per le imprese italiane

Proprio per questo motivo è stato deciso di attivare il credito di imposta per ben 1,4 milioni di autonomi italiani presenti nel Bel Paese, che grazie ad esso non dovrebbero venire penalizzati dall’aumento che ci sarà per l’aliquota.

Secondo gli ultimi dati certi la tassa aliquota di base, passerà da un 3,5% ad un massimo del 3,9% in questo mese. Ora non resta che attendere nuove delucidazioni al riguardo e sperare che le piccole imprese singole sia davvero aiutate e beneficiate di questo credito; perlomeno sarebbe un ottimo regalo per natale, non credete?

Lascia un commento


*