Conti deposito 2014 i migliori sul mercato

Per tutti coloro che hanno intenzione di aprire un conto deposito e buono ricordare che non tutti i conti deposito 2014 sono buoni. Ecco perché abbiamo deciso di elencare i migliori conti deposito 2014 sul mercato.

Attualmente le compagnie che offrono dei buoni prodotti alla clientela non sono molte. Vediamo nel dettaglio chi offre i migliori rendimenti di guadagno e quali sono i conti più convenienti.

conti-deposito-2014

Elenco dei Conti di deposito 2014

Conto Deposito Futuro – Viene offerto da Banca Etica e garantisce al richiedente un rendimento dell’1,40%, tenendo aperto il conto per 4 anni. La chiusa anticipata, causerebbe la perdita di tutti gli interessi maturati negli anni. L’imposta di bollo è a carico del cliente, poi per quanto riguarda il resto non ci sono altre spese o clausole.

Conto Deposito Che Banca! – è un ottimo prodotto che garantisce un tasso d’interesse lordo pari all’1,80% per il denaro depositato e non ritirato per 1 anno. Il conto non prevede spese extra, a parte i 40 euro fissi dell’imposta di bollo. Ricordiamo che la chiusura del conto prima della data stabilita nel contratto, comporta l’immediata perdita dei soldi maturati; inoltre per attivare un conto deposito Che Banca! bisogna aver prima aperto il conto corrente (sempre dalla medesima banca).

FinecoBank – Offre un conto corrente vincolato per 1 anno, chiamato: Cash-Park; il quale permette al richiedente di ricevere l’1,50% di tassi di interesse. Il costo del bollo è pari a 34 euro e dev’essere pagato ogni anno. L’estinzione anticipata non vi consentirà di ritirare i soldi maturati negli anni.

Conto deposito YouBanking – questo conto è molto richiesto dalla clientela, visto che non richiede un’imposta di bollo per essere aperto. Oltre a questo consente di ricevere dei tassi di interessi dell’1,10% lordi (basso rispetto alla media, ma non richiede costi d’attivazione). I soldi depositati saranno vincolati per 18 mesi.

Conto In Creval – è l’unico che offre un tasso di interesse del 2,50% lordo all’anno. I vincoli imposti per questo prodotto sono pari a 2 anni e non ha bisogno di spese per essere attivato! L’unica pecca imposta dalla banca e il costo del bollo, che viene calcolato in proporzione agli interessi maturati.

Precedente Video memoria: Robin Williams è morto per suicidio Successivo Nuovi posti di lavoro: Come lavorare da Zara

Lascia un commento

*