Cina e il suo fiume rosso sangue

Questa mattina in Cina le acque del fiume Wenzhou si sono tinte di rosso sangue e tutti i cittadini, hanno avuto uno strano risveglio, ritrovandosi avvolti da un’atmosfera diversa e con le acque del fiume di colore rosso.

Logicamente esistono vari punti di vista, da chi esprime opinioni sui problemi legati alla natura, alla gente che pensa si stato solo uno scherzo, a chi invece analizza tutto tragicamente considerando l’ipotesi di una punizione e segno d’avvertimento.

fiume-rosso-sangue

Tutte queste supposizioni, da un certo punto di vista, non sono del tutto sbagliate. La gente del posto, infatti esprime commenti sensati visto che è accaduto tutto all’improvviso intorno alle 6:00 del mattino, ed ad ammetterlo sono in molti.

Le cause ancora non si conoscono, ma quello che è certo sono il tempo e le costruzioni. Ciò che viene messo in evidenza è soprattutto la zona, priva di fabbriche o fabbricati che usano prodotti chimici; quindi la escludere…

Il tempo, sereno e normale come sempre, unica pecca – fino alle 4:00 tutto era normale, poi dalle 5:00/6:00 il colore del fiume incomincia a cambiare tramutandosi in un fiume rosso sangue.

Secondo gli esperti non bisogna preoccuparsi, visto che una mutazione del genere era già stata registrata nel 2012 in Australia, ricoprendo per ben 12km le coste di Sidney di un coloro rossastro. In questo caso tutto, era stato provocato da un’alga aggressiva, che agiva così al fine di attirare le prede e farle cadere in trappola.

Ora non ci resta che aspettare news dalla Cina e capire come mai un fiume nel giro di poche ore si tinge di rosso senza nessun motivo.

Lascia un commento


*