Canone Rai 2016 a pagamento in bolletta per evitare l’evasione

Canone Rai 2016 a pagamento in bolletta per evitare l’evasione, cosi da pagare obbligatoriamente il canone Rai 2016. Il tutto sarà contenuto all’interno delle bollette elettriche registrate, in tal modo tutte le famiglie italiane dovranno pagare il canone a qualsiasi costo. Ovviamente c’è anche la possibilità di denunciare la mancanza di apparecchi atti alla ricezione dei canali televisivi, a quel punto però scatteranno immediatamente dei controlli sul caso.

Lo stesso premier Renzi dice che sarà più facile pagare il canone rai in bolletta grazie agli 80 euro offerti al mese ai più bisognosi. In questo modo il prelievo per l’incasso del famoso Canone Rai 2016, in realtà sembrerà nullo in quanto non lo si pagherà veramente, ma sarà il contributo offerto a pagarlo per noi.

canone-rai-2016

Leggi anche:

Attualmente le stime parlano chiaro: un italiano su due non paga il Canone Rai. È anche vero però che molti di quelli che non lo pagano, neanche ne usufruiscono, in quanto la stessa televisione oramai trasmette programmi obsoleti, pieni di pubblicità e ripetitivi. Le emittenti private al contrario puntano sull’innovazione e dimostrano di essere ancora una volta anni luce avanti a noi. Sia come qualità dei programmi offerti che come convenienza.

Chiediamoci a questo punto: è giusto continuare a pagare il Canone Rai 2016, oltretutto direttamente nella bolletta della luce, nonostante il servizio offerto sia scadente? vi pare giusto che chi non utilizza la televisione debba ugualmente pagare un canone per un dispositivo che non utilizza? a voi la parola…

Precedente Buone Feste 2015 vacanze natalizie con Google Doodle Successivo Esenzione canone rai 2016 e disdetta per non pagare il canone

Lascia un commento

*