Beppe Grillo lancia una campagna contro Renzi.

Beppe Grillo ha deciso di protestare contro la nuova riforma del senato prevista dall’attuale presidente della Camera Renzi. Questa riforma è contro la democrazia continua a ribadire l’ex comico. Per questo motivo il capo del partito lancia una nuova iniziativa che parte proprio dal suo blog. Si tratta di un volantino da salvare, stampare e diffondere; che rivela senza mezzi termini tutte le possibili riforme del senato imposte da Renzi e le controriforme che invece il Movimento 5 stelle intende attuare. Il leader del Movimento ha dichiarato che con questa riforma Renzi calpesterà ulteriormente i diritti dei cittadini italiani imponendo senatori eletti dalla politica, non dalla democrazia, anche se il 75% degli italiani a chiederlo.

Beppe Grillo contro Renzi – Volantino sopra citato:

beppe-grillo-contro-renzi

Beppe Grillo avvia una protesta contro Renzi sulla nuova riforma approvata dal Senato.

Ma questa “rivoluzione” non si ferma qua, è infatti prevista anche una manifestazione che vedrà tutti i deputati e i senatori del Movimento, scendere in piazza per protestare contro questa riforma. La decisione è stata presa durante un’assemblea che vedeva tutti i parlamentari del Movimento convocati in questi giorni proprio da Beppe Grillo; ma verrà definita maggiormente in questi giorni (forse anche martedì 29 luglio). Alcuni hanno chiesto che questa manifestazione duri addirittura per una settimana consecutiva, altri invece propongono una sola giornata che dia però un grande impatto mediatico. Lo stesso Grillo ha confermato che non ci saranno dimissioni di massa o azioni eclatanti, ma solo una guerriglia democratica fatta nell’ambito delle istituzioni che si traduce in questa manifestazione denominata “Parlamento in Piazza”.

Il leader del Movimento smentisce anche le voci in merito a dissapori con il Vicepresidente della Camera Luigi di Maio, e risponde che lo stesso è una persona degna di fiducia e simbolo della politica onesta.

Lascia un commento


*